please ask the permission before using vita picta's pictures . riproduzione riservata

giovedì 4 aprile 2019

Milano Art Week 2019 . Imperdibile Tiepolo e Ipervisualita' a Palazzo Dugnani


PhotoDespinaVillarosa@MilanArtWeekVitapicta2019
L'Art Week 2019 inaugura a Milano con la Mostra Hypervisuality a Palazzo Dugnani. Installazioni video, esposte per la prima volta in Italia, della tedesca Collezione Wenmhoner  curata da Philipp Bollmann. Quattro artisti di fama, un Palazzo settecentesco normalmente chiuso al pubblico e un affresco del Tiepolo mozzafiato sono gli ingredienti di questo imperdibile appuntamento. Un disco di Lennon in bianco e nero gira sul primo maxi schermo, mentre le parole Immagine all the people... si inceppano sul vinile rigato. La mano dell'artista non cerca, come ci si aspetterebbe di soffiare delicatamente perchè la puntina del giradischi possa scorrere meglio, ma anzi infierisce creando profondi solchi. Sono queste le prime fratture ai nostri ricordi, che muovono fin da subito corde profonde. Cinque  figure femminili storiche e post moderne osservano lascive lo spettatore nelle creazioni di Yang Fudong, davanti a grandi vetrate affacciate su un parco pronto ad un temporale rimandato. E rimandati sono anche i sogni di una vita a colori nell'opera surreale di Rosefeldt dove il protagonista resta, come in un incubo notturno, preda della guerra dalle sue dipendenze erotiche. Fragile e magnifico il pavone di Masbedo, seppur goffo nella sua impossibilita' a volare,  tra scorci di opere antiche, mentre un Tiepolo memorabile svetta dalle balconate nella Sala in un onirico ballo col passato. 
Da non mancare. Michela Papavassiliou  

Palazzo Dugnani 
Via Manin 2 
ingresso libero 
fino al 14 aprile 


PhotoDespinaVillarosa@MilanArtWeekVitapicta2019

PhotoDespinaVillarosa@MilanArtWeekVitapicta2019


PhotoDespinaVillarosa@MilanArtWeekVitapicta2019