please ask the permission before using vita picta's pictures . riproduzione riservata

lunedì 21 maggio 2018

Omaggio a Elio Fiorucci alla Ca' Pesaro di Venezia

PosterFiorucci1974@ElioFiorucciCourtesy

Dal 23 giugno appuntamento alla Ca' Pesaro, nella Galleria Internazionale di Arte Moderna in Laguna, per ricordare un genio del nostro tempo ed un grande uomo che ho avuto il privilegio di avere come amico: Elio Fiorucci. Una significativa mostra sul Canal Grande in uno splendido palazzo curata dalla coppia Belli e Colonnetti, il quale, parlando dello stilista milanese lo paragona a Duchamp per la sua capacita' di disegnare le cose, gli spazi e le persone. 
A contatto con gli esponenti piu' controcorrente dell'arte contemporanea tra cui Basquiat o Warhol, ai quali chiede di creare per lui e, dopo il mitico atelier in Galleria Vittorio Emanuele, Fiorucci sbarchera' a New York nel 1975 portando il suo stile oltreoceano e calamitando una serie di star come Capote o Madonna
Poliedrico, rivoluzionario di indole estremamente generosa, non smise mai di spingere la sua creativita' in terreni inconsueti, sempre intrisi di una policromaticita' unica che ben rispecchiava le sfaccettature della sua interessante anima. 
Ricordo, durante una serata milanese un discorso a due dove Elio, con gli occhi che gli brillavano come un bambino, mi riferiva di alcuni pensieri introspettivi che lo appassionavano in quei giorni. 
Fu un colloquio intimo ed epocale che conservero' sempre nel mio cuore. 
Posso solo dire che Fiorucci ha saputo vivere con adesione assoluta ed vero altruismo il suo tempo. 
Esposizione da non perdere. Michela Papavassiliou 
Fino al 6 Gennaio 2019 . Venezia 

sabato 12 maggio 2018

Fotografia . L'Arte MetafisiContemporanea di Marshall Vernet

Mai come in Marshall Vernet, artista di Los Angeles, il colore nella sua assenza, assorbito nei bianchi e neri, parla simbioticamente di contemporaneita' e classicita'. E' nella bella cornice di Cascina Maria, ad Agrate Conturbia nel Novarese,  che il fotografo sbarca in Italia con una serie di interessanti lavori. Alle telecamere, intervistato dalla nostra inviata Alberica Ferraris .vitapicta youtube . mostra divertito un' immagine siciliana dove,nell'assenza di vita tra i tetti di un paesino, spicca, come unico elemento vivente, un piccolo micio bianco. Ironico e simpatico attraverso le sue opere, gia' apprezzate e premiate, mostra spazi , a tratti metafisici con atmosfere dechirichiane, dove l'assenza della presenza umana lascia il podio a geometrie e luci. Sono mondi quelli di Vernet conosciuti eppure nuovi, che paiono catturabili alla vista ma imprendibili, plasmati di empatia e natura. Da vedere. Michela Papavassiliou

Orticola N.23 . Immancabile Ascot Floreale Milanese

Un'ondata di aroma floreale ha pervaso Milano in questo weekend di Primavera. Orticola spalanca i suoi profumi nella cornice dei Giardini di via Palestro, cuore pulsante cittadino. Il Presidente di Orticola Gianluca Brivio Sforza coglie nel segno, artefice di un progetto di successo che ogni anno supera se stesso. Gli elementi di questa ricetta sono semplici ma orchestrati con cura. Un tripudio di cappellini policromatici, stravaganti e ironici, una squadra di vivaisti italiani e stranieri di primo piano, che presentano piante rare, esotiche ed essenze ormai perse. Degne  di nota le poetiche installazioni nella grande fontana di Julia Artico e le creazioni in ferro dei francesi Arrosoir&Presil, un tocco d'arte nei nostri giardini.Ed ancora un allestimento eccellente, tra cui spicca il padiglione modulare innovativo progettato dall'architetto Giovanni Sacchi e un travolgente giovane complesso musicale per una preview senza sbavature. Da non perdere.MichelaPapavassiliou                                             Giardini Montanelli . Milano fino a domenica . 9.30-19.30 ingresso 11 eu Corsi e Laboratori info. www.orticola.org

martedì 8 maggio 2018

AMART . L'Antiquariato d'Eccellenza alla Permanente di Milano



Mappamondi di Subert Antiquari dal 1860 Milano
Milano apre le porte, nella cornice della Permanente, alla Prima Edizione di AMART. Antiquari Milanesi . Arte e' Milano. Dopo il Design contemporaneo delle scorse, frenetiche settimane, l'Associazione Antiquari Milanesi, mette in scena, in collaborazione con Confcommercio e sotto il patrocinio del Comune di Milano, il meglio del mondo antiquario italiano e una rappresentanza d'eccellenza straniera. Dipinti, mobili, preziosi, sculture ed opere d'arte di qualità. Meritano una sosta i magnifici monili d'epoca di Dogana San Marino, le maioliche di Giovanni Asioli Martini, le proposte degli storici antiquari milanesi Subert e di Cortona Fine Art. Da ammirare l'arte himalayana e indo-buddista di Dalton Somarè, i gioielli di Ela Antichità ed Ethnoarte, i mobili di Giglio Antichità, le opere di Les Galeries du Luxembourg e di Nuova Arcadia, l'arte veneta di Reve Art, le pitture presentate da Società di Belle Arti e Sperone, nonchè il magnifico Settecento francese e italiano proposto da Wannenes.        Un appuntamento imperdibile dove sara' possibile apprezzare capolavori provenienti da tutta Italia e da ogni angolo del pianeta. MP                                                                                                                                                      Inaugurazione su invito . 8 maggio dalle 17 alle 22        
 dal 9 al 13 maggio . Palazzo della Permanente . Via Turati 13 


Arcadia Antichità
Salamon Antichità
Monili di Ethnoarte

Il Settecento di Wannenes
Galleries du Luxembourg

Gioielli Antichi di Dogana San Marino