please ask the permission before using vita picta's pictures . riproduzione riservata

lunedì 11 settembre 2017

L'Universo in Fotogrammi di Edoardo Winspeare . 74 esima Mostra Internazionale Cinematografica di Venezia

Edoardo Winspeare e Michela Papavassiliou

Video Intervista https://youtu.be/x_OZpa15MDg

Dalla 74a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, è presente nelle sale l'ultimo, atteso film, di Edoardo Winspeare La vita in comune. Incontro, in occasione della prima a Milano il regista sul palcoscenico del Cinema Arlecchino. E' questo un lavoro realizzato, come sua consuetudine, con attori quasi tutti non professionisti. Protagonista femminile la bella e brava moglie del regista Celeste Casciaro e il socio, amico storico di Winspeare, Guastavo Caputo nella parte del sindaco locale Filippo Pisanelli. In scena uno spaccato di quell'Italia ai margini, dimenticata, terra di devastazioni umane e sfregi di spazi naturali che prorompono, malgrado tutto, per la loro straordinaria bellezza. Una commedia contemporanea che, attraverso tratto ironico, sa raccontare con aria scanzonata e leggera una storia di debolezza umana, di abbandono, di riscatto. Una poesia in pellicola che mette in scena tutte le pecche di un paese, Disperata, ispirato alla Depressa salentina in cui Edoardo è cresciuto, in realtà metafora della condizione umana ma anche di un sistema politico vacillante e grottesco. Winspeare sa raccontare con naturalezza e determinazione quei microcosmi posti in terre di confine a luoghi dimenticati da Dio. L'ispirazione, come lui stesso dice, guarda a quel cinema anni '30 e '50 o ad una certa letteratura cult degli Stati Uniti del Sud il cui ritmo assomiglia tanto a quello delle sue amate terre dipingendo una certa identità rurale, la cui lettura diventa universale. Così una lumaca striscia lenta come le ore salentine, tra le rade foglie di un paesaggio arso da un sole immobile, in cui si muovono nullafacenti personaggi in qualche modo difettosi da bar hopperiani ,  ma artefici inaspettatamente della loro finale salvezza. Da vedere. MP