please ask the permission before using vita picta's pictures . riproduzione riservata

mercoledì 29 aprile 2015

Ritratto all'Antimateria di Betta Gancia

FotografiadiBettaGancia@BettaGancia2015AllRightsReserved

E' Lunedì 4 Maggio l'appuntamento  milanese per eccellenza dedicato alla fotografia d'autore. Luogo, il Piccolo Teatro, cornice storica privilegiata  quando si parla di cultura e d'Arte a Milano, dove verranno esposte, sotto l'egida di Denis Curti, le opere di Betta Gancia. Da sempre calamitata dagli elementi architettonici, ispirata per l'occasione dalla struttura del Piccolo Strehler, esporrà gli ultimi lavori. Dopo il successo della mostra personale allo Spazio Forma, troviamo in questi scatti una interessante evoluzione, dove i giochi di luce a noi noti si fanno ancora più vibranti. Sono queste fotografie in grado di captare il raggio luminoso, che pare avvolgersi in un'ellissi lucente e ballerina, intorno ad una bacchetta di zucchero filato trasparente. Cromìe decise, come determinata è l'artista che le ha concepite, selezionandole ed estrapolandole dall'invisibile. E' là, dove l'occhio nudo non può arrivare, il fertile terreno di caccia di Betta. Ecco allora i blu intensi su neri posti appena fuori dallo spaziotempo ed i i gialli-arancioni caldi, che sembrano lievitare su campi gravitazionali a sè stanti. E' un orizzonte parallelo quello di Betta Gancia, che viaggia a velocità superluminale e sa addomesticare le corde sonore dell' antimateria. Da non perdere. Michela Papavassiliou